QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Indice articoli

Gli organi collegiali sono organismi di governo e di gestione delle attività scolastiche a livello territoriale e di singolo istituto. Sono composti da rappresentanti delle varie componenti interessate e si dividono in organi collegiali territoriali e organi collegiali scolastici.


Il processo educativo nella scuola si costruisce in primo luogo nella comunicazione tra docente e studente e si arricchisce in virtù dello scambio con l’intera comunità che attorno alla scuola vive e lavora. In questo senso la partecipazione al progetto scolastico da parte dei genitori è un contributo fondamentale. Gli Organi collegiali della scuola, che – se si esclude il Collegio dei Docenti – prevedono sempre la rappresentanza dei genitori, sono tra gli strumenti che possono garantire sia il libero confronto fra tutte le componenti scolastiche sia il raccordo tra scuola e territorio, in un contatto significativo con le dinamiche sociali. Tutti gli Organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni.

La scuola italiana si avvale di organi di gestione, rappresentativi delle diverse componenti scolastiche, interne ed esterne alla scuola, come, ad esempio, studenti e genitori. Questi organismi a carattere collegiale sono previsti a vari livelli della scuola (classe, istituto) e del territorio (distretto, provincia e nazionale). I componenti degli organi collegiali vengono eletti dai componenti della categoria di appartenenza; i genitori che fanno parte di organismi collegiali sono, pertanto, eletti da altri genitori. La funzione degli organi collegiali è diversa a seconda dei livelli di collocazione: è consultiva e propositiva a livello di base (consigli di classe e interclasse), è deliberativa ai livelli superiori (consigli di circolo/istituto, consigli provinciali). Il regime di autonomia scolastica accentua la funzione degli organi collegiali che dovranno, conseguentemente, essere riformati per corrispondere alle nuove esigenze della scuola autonoma. La riforma degli organi collegiali per il governo della scuola è affidata all’approvazione di appositi disegni di legge presentati in Parlamento.


  • Consiglio di classe. Nella scuola secondaria superiore: tutti i docenti della classe, due rappresentanti dei genitori e due rappresentanti degli studenti; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.
  • Consiglio d'Istituto. Nella scuola secondaria superiore: il consiglio di istituto, nelle scuole con popolazione scolastica superiore a 500 alunni, è costituito da 19 componenti, di cui 8 rappresentanti del personale docente, 2 rappresentanti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, 4 dei genitori degli alunni, 4 degli alunni e il dirigente scolastico, membro di diritto. Il consiglio d'Istituto è presieduto da uno dei membri, eletto tra i rappresentanti dei genitori.
  • La Giunta esecutiva è composta da un docente, un rappresentante del personale amministrativo o tecnico o ausiliario, da un genitore e da uno studente. Di diritto ne fanno parte il dirigente scolastico, che la presiede, e il direttore dei servizi generali e amministrativi che ha anche funzioni di segretario della giunta stessa.
  • Collegio dei docenti. E' costituito da tutti i docenti della scuola, supplenti compresi. E' presieduto dal dirigente scolastico. Le sue competenze sono strettamente connesse all’attività didattica e trovano la loro massima espressione nella progettazione, approvazione e verifica del Piano dell’Offerta formativa.
    I genitori possono far parte, se eletti, dei consigli di classe (consigli di interclasse nella scuola primaria e di intersezione nella scuola dell’infanzia). Tutti i genitori (padre e madre) hanno diritto di voto per eleggere loro rappresentanti in questo organismo. È diritto di ogni genitore proporsi per essere eletto. L’elezione nei consigli di classe si svolge annualmente, mentre per il consiglio di istituto si svolge ogni triennio.

Il consiglio di interclasse nella scuola primaria e di classe nella scuola medi si occupa dell’andamento generale della classe, formula proposte al dirigente scolastico per il miglioramento dell’attività, si esprime su eventuali progetti di sperimentazione, presenta proposte per un efficace rapporto scuola-famiglia.

In primo piano

Autismo informa

La nostra scuola è una scuola ad Alta Leggibilità

Patente di Smartphone

Diritto allo studio personale docente, ATA e IRC

20 Ott, 2020

Si pubblica in allegato la modulistica relativa alla richiesta dei permessi per il…

Insegnamento dell'educazione civica per l'anno scolastico 2020-21

16 Ott, 2020

Si pubblica la comunicazione della dirigente avente come oggetto l'insegnamento…

Questionario per la dotazione informatica degli alunni

16 Ott, 2020

Come scritto nella comunicazione allegata a questo articolo si invitano i genitori…

Comunicazione Famiglie Elezioni Rappresentanti di classe anno scolastico 2020-2021

09 Ott, 2020

Si pubblica la comunicazione Famiglie Elezioni Rappresentanti di classe anno…

Un click per la scuola

02 Ott, 2020

Anche quest'anno il nostro istituto aderisce all'iniziativa un click per la scuola:…

Avviso pubblico per lo svolgimento del progetto SPORTELLO DI ASCOLTO

28 Set, 2020

Si pubblica in allegato l'avviso pubblico per lo svolgimento del progetto "Sportello…

Comunicazioni importanti per i genitori degli alunni della scuola dell'infanzia

25 Set, 2020

Si pubblicano in allegato due importanti comunicazioni per i genitori dei bambini…

PATTO DI CORRESPONSABILITA' RECIPROCA

25 Set, 2020

Si pubblica il patto di corresponsabilità reciproca aggiornato alla luce della…

Somministrazione di farmaci a scuola

24 Set, 2020

Si pubblica in allegato tutta la documentazione relativa al protocollo di…

Domande di Messa A Disposizione per l'a.s.2020-2021

05 Lug, 2020

Si informano gli interessati  che a partire dall'anno scolastico 2020-2021 saranno…

URP

Istituto Comprensivo "Valtoce"
Via Arch Vietti Violi - 28805 VOGOGNA
Tel: +39 0324 87023
Fax: +39 0324 87023
PEO: vbic80600v@istruzione.it
PEC: vbic80600v@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. VBIC80600V
Cod. Fisc. 84008000030
Fatt. Elett. UFDWYA